dal sito della radio :
Nel 1978 Massimo Raso creò insieme a parenti e amici , piccola emittente radiofonica in Castano Primo che una volta chiusa per dissidi interni, non si scoraggiò e già nel 1981 fondò sempre nella stessa cittadina.
Agli inizi degli anni 90 con l'avvento della Legge Mammì, decise di vendere il tutto ai nascenti nuovi Network, per dedicarsi ad altro in ben altri settori.
Ma l'amore per il mezzo radiofonico è duro a morire, sopratutto se lo si ha dalla nascita, quindi ritorna l'idea di creare una nuova stazione radio locale e si incomincia facendo un punto della situazione orientando l'attenzione verso la banda Fm, ma la sistematica chiusura a nuovi soggetti entranti se non dietro l'acquisto a costi proibitivi di concessioni e frequenze già in essere, porta alla decisione di escludere a priori quest'ultima e si tende a guardare di buon occhio la banda delle Onde Medie, risultante essere ormai praticamente deserta se non occupata solo dai canali Rai e dalle reti Vaticane, salvo decidere anch'esse in seguito, di abbandonarle sistematicamente dismettendo la maggior parte dei loro impianti, risultanti ormai troppo obsoleti e costosi nella gestione e manutenzione.
Avendo quindi constatato che sul mercato esistevano apparati trasmittenti e antenne di nuova generazione, poco ingombranti, poco costosi e adatti a creare una piccola stazione locale di qualche centinaio di watt, si decise di partire e nel Maggio del 2005, con la presentazione al Ministero delle Poste e Telecomunicazioni (oggi Mise), di regolare richiesta di concessione radiofonica in Onde Medie sulla frequenza Am dei 1566 Khz Stereo, nasce ufficialmente Mini Radio, concessione che venne "gentilmente" rigettata con la motivazione che al momento non erano previste concessioni in Onde Medie a soggetti privati, come del resto vennero rigettate tutte le successive richieste effettuate negli anni.
Il tutto va ugualmente avanti, iniziando con qualche sporadico test di trasmissione in Am, ma regolarmente in streaming sul proprio sito web, che sin dal 2005 è sempre stato: miniradio.it, come si evince consultando: WebArchive.Org.
Questo fino al 2016 quando per una nostra leggerezza, un altra società ne acquistò la proprietà, quindi siamo dovuti passare all'attuale e meno canonico: miniradioam.it.
Il progetto per vari motivi, passa di società in società, tutte promettenti mari e monti, ma che in realtà si rivelano totalmente disinteressate al progetto, ma solo al loro ingresso a basso costo nel settore radiofonico con fini meramente speculativi ma alla fine nel 2010, riesce a tornare in mano al gruppetto iniziale ridotto ormai a sole due persone, che ripartendo da zero decidono di ricominciare tutto da capo.
Nel Gennaio 2016, dopo anni e anni di solo prove, test e brevi format, finalmente iniziano ufficialmente le trasmissioni in Onde Medie, inizialmente sulla frequenza dei 1593 KHz, in seguito nuovamente sui 1566 KHz iniziali, per arrivare in fine all'attuale e definitiva frequenza dei 1512 KHz sempre in C-Quam Stereo.
Da allora, anche se in bassa potenza, siamo sempre in onda 24 ore su 24, 7 giorni su 7, mentre sul Web siamo On Air dal 16 Luglio 2005...!!!

Curiosita' :
Nel jingle all' allegato (1) , affidato evidentemente a produzione esterna, il nome della citta', sede della radio, viene pronunicato con accento sbagliato.
(1)