Esordi' , insieme alla collegata Tele NBC , a S.Ilario Milanese, frazione di Nerviano, in Via Pedretti 7/1 (oggi) , dopo circa un anno di preparativi, il 9 ottobre 1982 , iniziando le trasmissioni su FM 98,800 MHz, dopo aver rilevato l'impianto di di Parabiago, che a sua volta era succeduta su tale frequenza a sempre di Parabiago.
Fondatori furono: Paolo Fastigari (in arte Paolo Gatti, che ne era il direttore), Massimo Lualdi, Marco Minelli e Oscar Marazzini.

L'emittente fu di stampo generalista fino al 1983, quando vario' il proprio formato basandosi, prima emittente in Italia, sul modello americano Top 40 (programmazione continua dei 40 dischi nella classifica di vendita), mutando denominazione in NBC Milano Top 40 (Forty): leggi "Avanti" Luglio '84, "Tvr Lombardia" Settembre '84, "Monitor" Ottobre '84, "Monitor" Dicembre '84,

In questo periodo NBC affianco' alla frequenza d'origine, 98,800 MHz diffusa dalla sede di Via Pedretti con un bacino limitato a Nerviano e frazioni, quella dei 107,400 MHz presso la torre Eureka in Via della Novella 55 a S. Ilario Milanese (ampliando notevolmente il bacino di utenza che a quel punto interesso' la provincia nord-ovest di Milano), cui si aggiunse, a breve, il famoso impianto a 108,000 MHz (ex di Lainate), che da li' in poi ne avrebbe caratterizzato in maniera netta l'esistenza.
Con una zona di diffusione cosi' contraddistinta dalle province di Milano, Varese, Como, Novara e Vercelli, NBC Milano 108 (questo il definitivo nome adottato), iniziĆ² una veloce crescita editoriale e commerciale ( Studio di trasmissione del 1984) .

Nel periodo d'oro della sua esistenza (1985-1987) NBC era diretta da Stefano Apicella (in arte Stefano Donati) e Roberto Lucchi, station manager provenienti da altre esperienze radiofoniche di rilievo , .
Del team fece parte anche Antonio Fedele (nome d'arte Emilio Riccardi) poi passato a , Rete Otto Network (1991) ed approdato successivamente a (dal 1992 al 2004) la "radio del cuore" di Rho (Mi) e Carlo Elli, poi a , Radio Campione, e .

Nel 1986, dopo una successione nella titolarita' (che segno' anche la divisione definitiva da Tele NBC) l'emittente fu acquistata da Roberto Cusimano e da suo cognato Guido Ravanini, inauguro' nuovi studi a San Vittore Olona in Corso Sempione 128 ed inizio' una joint venture con alcune emittenti locali italiane che ne ritrasmettevano i programmi di maggiore appeal preregistrati su cassetta (nelle Marche, in Abruzzo, in Calabria e in Sicilia).
L'iniziativa, comunque, non ebbe un seguito e fu abbandonata dopo pochi mesi, preferendo concentrare le attenzioni sullo sviluppo del mercato locale, particolarmente promettente.

In quel periodo venne valutata la possibilita' di unirsi in syndication con , network emergente da Udine che stava cercando uno sbocco in Lombardia.
L'identita' di formato Top 40, suggeriva infatti, idealmente, un matrimonio tra le due stazioni.
Vi furono incontri tra le parti che non concretarono pero' nulla (il management di NBC voleva dedicare alla ripetizione di Italia Network solo la frequenza minore, 107,400 MHz, per testare il prodotto prima di una decisione cosi' importante, mentre il network udinese puntava all'intera rete, ritenendo controproducente un ingresso in Lombardia sottotono).

Nel 1988, anche a seguito della fuoriuscita dalla staff di diverso personale che fondo' l'emittente concorrente , NBC Milano entro' in una progressiva crisi di identita' che la rese nel 1989 una mera radio non stop music.
Non a caso, sul finire dello stesso anno l'emittente fu acquisita proprio da .

Il giorno 04/10/1989 cessarono le trasmissioni di NBC Milano 108 ed iniziarono (sui 108.000 MHz) quelle di Primarete che cinque giorni dopo assunse la denominazione in occasione dell'anniversario della fondazione di NBC Milano, avvenuta come dicevamo all' inizio il 09/10/1982.

Due diverse web radio legate al marchio "storico" gestite separatamente da alcuni fondatori dell' originaria stazione radiofonica.
Nel 2016 nasce : - "We Play Again" -, e qualche tempo dopo



Tratto da Wikipedia (1) con nostri inserti.

All' allegato (2), tratto dal giornale del comune di Nerviano, la storia della Radio raccontata da uno dei fondatori : Massimo Lualdi.
(1) (2)